Ecco le 9 società di calcio di Serie A che sono finite nel mirino dell’Antitrust

William Hill Italiano

L’Atalanta, l’Udinese, il Cagliari, la Roma, il Genoa, la Juventus, l’Inter, il Milan e la Lazio. Sono queste le 9 società di calcio di Serie A che sono finite nel mirino dell’Antitrust in accordo con un comunicato ufficiale che è stato pubblicato in data odierna, venerdì 13 novembre del 2020, sul sito Internet istituzionale AGCM.it.

Faro dell’AGCM sul rimborso ai tifosi di quote di abbonamento e di singolo titolo di accesso allo stadio

Nel dettaglio, l’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato ha concluso a carico delle 9 società di calcio di Serie A sopra citate altrettanti procedimenti istruttori relativi a clausole vessatorie contenute nelle condizioni generali di contratto. Ed in particolare nel garantire ai consumatori il diritto ad essere rimborsati ‘di quota parte dell’abbonamento o del singolo titolo di accesso in caso di chiusura dello stadio o di parte dello stesso‘.

In particolare, l’AGCM ha rilevato queste clausole vessatorie per Atalanta, Genoa, Inter, Roma, Juventus e Lazio. Il Cagliari, recita una nota dell’Autorità, ‘ha predisposto una nuova formulazione delle clausole idonea a risolvere i profili di vessatorietà contestati limitatamente ad alcuni profili. Tuttavia, il giudizio di vessatorietà permane per le clausole che escludono il rimborso del titolo di accesso in ipotesi diverse dall’inadempimento colpevole della società‘.

Mentre per il Milan e per l’Udinese ‘l’Autorità ha accertato sia la vessatorietà delle clausole oggetto del procedimento sia la rimozione dei profili vessatori nelle nuove versioni delle condizioni contrattuali adottate dopo le comunicazioni di avvio dei procedimenti’.