Sergej Milinkovic-Savic

Calciomercato Lazio, tutti pazzi per Sergej Milinkovic-Savic

William Hill Italiano

La Lazio, nella stagione calcistica 2018-2019, disputerà in Europa la Champions o l’Europa League? La risposta è attesa a conclusione di Lazio-Inter, match che è valido per l’ultima giornata della Serie A 2017-2018, e che si presenta in tutto e per tutto come uno spareggio per la Champions League.

Intanto però ad impazzare, anche se ancora non è ufficialmente aperto, è il calciomercato con la conseguenza che è già possibile piazzare scommesse su acquisti e cessioni con i migliori bookmakers a partire da quelli che sono recensiti su  www.bookmakersaams.eu. Uno dei giocatori più richiesti, che attualmente gioca in Italia, è Sergej Milinkovic-Savic che, già nelle scorse settimane, è stato accostato alla Juventus, ma ci sono pure almeno due/tre club esteri di spicco che sono interessati al giocatore che con la maglia biancoceleste è cresciuto molto, e che ora potrebbe cambiare squadra.

Tutto dipenderà non solo dalla conquista o meno della Champions League, da parte della Lazio, ma anche dalle scelte di mercato della società biancoceleste che negli ultimi anni è riuscita sempre a lottare per i primi posti della classifica senza mai lanciarsi in spese folli. Anzi, quella del presidente Lotito è nota come una bottega cara, il che significa che, nel caso in cui Sergej Milinkovic-Savic sarà messo sul mercato, la società biancoceleste esigerà per il suo cartellino una cifra congrua.

Stando alle attuali quote proposte dai bookmakers online, in pole position per l’eventuale acquisizione di Sergej Milinkovic-Savic c’è il Manchester United, e poi a seguire il Real Madrid con una quota scommesse pari, rispettivamente, a 3,50 e 5 volte la posta puntata. 6 a 1 è invece pagato in questo momento l’eventuale trasferimento del giocatore biancoceleste al PSG ed alla Juventus che sabato prossimo, all’Allianz Stadium di Torino, sta preparando la grande festa, per il settimo scudetto consecutivo, prima e dopo l’ultima di campionato contro il già retrocesso Hellas Verona.

Classe 1995, Sergej Milinković-Savić è arrivato alla Lazio nell’agosto del 2015 dopo aver vestito le maglie del Genk e del Vojvodina, società calcistica serba con la quale il calciatore dal 2006 al 2013 ha giocato pure nelle formazioni giovanili. Sergej Milinković-Savić, nonostante il fisico possente, è un centrocampista centrale che, all’occorrenza, diventa un formidabile trequartista con il senso spiccato del gol. E questo grazie, in particolare, ad un’ottima tecnica di base associata alla capacità di sapersi inserire al momento giusto nell’area avversaria.