Bolla anti-Covid per la Juventus, Weston McKennie positivo al coronavirus

William Hill Italiano

Dopo la quarantena fiduciaria che è scattata per l’U23, pure per la Prima Squadra della Juventus è scattata la fase di isolamento fiduciario, la cosiddetta bolla anti-Covid. Dopo la positività di Cristiano Ronaldo, a seguito di un test che è stato effettuato in ritiro con la Nazionale di calcio del Portogallo, in casa Juve è stata riscontrata la positività al coronavirus del centrocampista americano Weston McKennie. A darne notizia, sul sito Internet ufficiale Juventus.com, è stata proprio la società bianconera con un comunicato ufficiale.

Juventus, la Prima Squadra è in isolamento fiduciario

Insieme Cristiano Ronaldo, quindi, nemmeno Weston McKennie sarà a disposizione nel match di sabato prossimo della Juventus in trasferta contro il Crotone. La gara Crotone-Juventus, che è valida per la quarta giornata del girone di andata del campionato di calcio 2020-2021 di Serie A, si disputerà infatti sabato prossimo, 17 ottobre, con il fischio d’inizio che è fissato alle ore 20,45.

Weston McKennie e Cristiano Ronaldo salteranno pure la Champions contro la Dinamo Kiev

Weston McKennie e Cristiano Ronaldo salteranno inoltre pure il match di Champions League 2020-2021, in trasferta contro la Dinamo Kiev, che è valido per la prima giornata della fase a gironi. Weston McKennie e Cristiano Ronaldo potranno uscire dalla quarantena fiduciaria al primo tampone negativo. Ed in Serie A potranno scendere in campo già dal giorno dopo. In Champions League, invece, serve la conferma di negativizzazione al Covid-19 almeno con sette giorni di anticipo prima poter scendere in campo. Intanto, riporta il sito TuttoSport.com, nell’U23 della Juventus dopo l’allenatore sono risultati positivi al coronavirus pure un giocatore ed un membro dello staff.